13 Ottobre 2019

Brega, ''altroché pressioni, giocare per una società ambiziosa e una piazza calda è solo uno stimolo''



Ponsacco, mercoledì 27 marzo 2019 – Beninteso, a volte può pesare eccome quell’etichetta di favorita che molti addetti ai lavori hanno attaccato alla maglietta dell’Fc Ponsacco 1920 fin dal precampionato: crescono le pressioni e il pallone, in qualche occasione, può cominciare pure a scottare. Poi, però, ci sono quelli come Cristian Brega, il bomber dei rossoblù: “Se può pesare giocare in una squadra considerata fra le più accreditate candidate alla promozione? Posso rispondere a titolo personale perché ognuno le cose le vive a modo suo – dice l’attaccante -: a me fa solo piacere, mi stimola e mi responsabilizza. Mi piace giocare in una squadra che scende in campo per centrare l’obiettivo più importante e anche sapere che i nostri avversari ci considerano la formazione da battere: saperlo mi carica. Poi, però, bisogna sempre tenere i piedi ben saldi a terra: a calcio si gioca nel rettangolo verde ed è lì che bisogna confermare i pronostici “. Nemmeno le pressioni e il fatto di scendere in campo per un pubblico caldo, ma anche esigente, come quello rossoblù, sono un problema: “Ci mancherebbe altro – sorride Brega -: per me giocare per un tifoseria che ci segue in massa ovunque è solo motivo d’orgoglio e di vanto. Tante volte, anzi, sono stati proprio la nostra arma in più e sono sicuro che sarà così anche da qui alla fine del campionato. Le critiche? Quando si gioca in una piazza importante e ambiziosa vanno messe in conto, sono l’altra faccia della medaglia. Ma pure quelle devono essere uno sprone a fare sempre meglio”.
Con 21 reti in 30 partite guida la classifica dei bomber del girone di serie D. Ma guai ricordarglielo: “Lo ripeto per l’ennesima volta, sono venuto a Ponsacco per vincere il campionato e il titolo di capocannoniere è l’ultima cosa che m’interessa – ribadisce -: sono contento di fare gol perché sono un attaccante e quello è il mio mestiere, però, vi assicuro che firmerei adesso per non segnarne più uno da qui alla fine del campionato in cambio della promozione. Purtroppo, però, questa certezza non possiamo averla e, dunque, spero di segnarne qualcun altro: ma per l’Fc Ponsacco 1920, non certo per soddisfazione personale”.

Là davanti, peraltro, è un po’ meno solo: da qualche settimana a questa parte, infatti, è decollato anche Mauro Semprini, due gol, un assist e un rigore conquistato nelle ultime quattro gare. “Sono contentissimo per lui e anche per noi, anche se personalmente non ho mai avuto dubbi sulle sue qualità: però – spiega Brega -, non bisogna dimenticare che è al primo anno nel calcio dei grandi e, dunque, era del tutto logico che fosse necessario concedergli qualche mese di ambientamento. Ma Mauro ha le qualità tecniche e la testa giusta per fare il calciatore: anche quando, per qualche episodio sfortunato, non riusciva a segnare con continuità, infatti, non l’ho mai visto abbattuto o giù di morale.
Per un attaccante è molto importante”.
Domenica la trasferta a San Gimignano, poi San Donato e Prato, un trittico contro tre delle squadre più in forma del campionato. Brega, però, preferisce pensare ad un impegno per volta: “Intanto concentriamoci sulla prossima gara: affrontiamo una squadra in salute che ha conquistato 13 punti nelle ultime sei gare. Non possiamo permetterci cali di tensione”.


Fonte: Ufficio Stampa Fc Ponsacco 1920

I nostri Sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Jersey Sponsor

[]

Second Jersey Sponsor

[]

Third Jersey Sponsor

[]

Technical Sponsor

[]

www.lartedellosport.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata