F.C. Ponsacco 1920

Ponsacco – Scandicci 0-4: tonfo casalingo dei rossoblù

Ponsacco, domenica 1 dicembre 2019 – Lo Scandicci dopo il Monterosi. Il Comunale non è più un fortino e il Ponsacco incassa il secondo pesante ko consecutivo fra le mura amiche e scivola al penultimo posto in classifica  nella settimana che ha posto fine all’epoca Donati con le dimissioni in blocco dell’ormai ex presidente e dei suoi più stretti collaboratori. In panchina, con mister Pagliuca, c’è il direttore generale Lemmi. In campo, invece, mancano capitan Caciagli, squalificato, e Papi e Balduini, entrambi infortunati. Il tecnico rossoblù fa di necessità virtù: fa esordire dal primo minuto lo svizzero Reymond, piazzandolo davanti difesa, con Degl’Innocenti a fungere da trequartista, Chelini difensore centrale e Pelliconi sulla fascia sinistra.

Per mezzora è il Ponsacco a fare la partita, sia pure senza mai chiamare all’intervento il portiere ospite Timperanza. Ma alla prima distrazione, lo Scandicci lo castiga: è il 31’, infatti, quando Ferretti, approfittando di un errato disimpegno di Raimo, s’invola in contropiede e fredda il portiere di casa Mariani. Il gol è una mazzata. I padroni di casa accusano il colpo, rischiano il raddoppio in chiusura di tempo con Mariani che, al 43’, vola e respinge una conclusione a botta sicura di Poli. E lo incassano in apertura di ripresa: è il 4’, infatti, quando Mariani è superlativo nel respingere una rasoiata indirizzata nell’angolino di Mugelli ma non può nulla sulla seconda conclusione di Saccardi.

Sotto di due reti, il tecnico di casa tenta il tutto per tutto: dentro Fornaciari e Lischi per Reymond e Raimo, con Mazroui che scala davanti alla difesa e Chelini che si sposta sulla corsia di destra. Il doppio cambio rianima il Ponsacco che schiaccia il piede sull’acceleratore e va vicinissimo al gol prima al 23’, con una sventola di Fornaciari che sibila di poco sopra la traversa e poi, un minuto dopo, con una sassata di Degl’Innocenti respinta a fatica da Timperanza. Al 31’, però, arriva la rete che chiude definitivamente la partita: la firma Mugelli con una rasoiata di precisione chirurgica che non lascia scampo a Mariani. A questo punto potrebbero già scorrere i titoli di coda anche se nel finale finisce nello score dei marcatori pure Carnevale che trasforma un calcio di rigore concesso per un atterramento di Saccà.

PONSACCO – SCANDICCI 0-4

PONSACCO: Mariani; Raimo (13’st Lischi), Di Renzone, Chelini, Pelliconi (dal 38’pt Becagli); Mazroui, Reymond (13’st Fornaciari), Apolloni; Degl’Innocenti (33’st Molinaro); Noccioli (26’st Aufiero), Tehe. A disp. Lista, Giuliani, Calabrese, Alesso. All. Pagliuca

SCANDICCI: Timperanza; Zaccagnini, Manganelli, Colombini, Frascadore; Poli, Sinisgallo, Borgarello (39’st Barletti); Saccardi (25’st Di Leo), Ferretti (43’st Carnevale), Mugelli (33’st Saccà). A disp. Martinelli, Pucci, Nieri, Bili Toponi, Guidelli. All. Davitti

Arbitro: Cappai di Cagliari

Marcatori: pt 31′ Ferretti, st 4′ Saccardi, 31′ Mugelli, 45′ Carnevale (rigore)

Condividi