F.C. Ponsacco 1920

Pianese – Fc Ponsacco 1920 0-0. Finisce con un pari a reti bianche la sfida fra le due delle migliori difese del torneo

Piancastagnaio, mercoledi 16 gennaio 2019 – Stavolta l’Fc Ponsacco 1920 può sorridere. Ha tutto un altro sapore, infatti, il pari maturato nel fortino di Piancastagnaio, campo di una Pianese quarta forza del torneo e imbattuta in casa dal 23 settembre, rispetto a quello maturato sabato in casa con l’Aglianese. Per il potenziale dell’avversario in primo luogo, arrivato all’appuntamento con il vento in poppa per il successo di domenica pomeriggio con l’ormai ex capolista Tuttocuoio. Ma anche per non aver subito gol, evento che non si verificava da sette giornate, e per la crescita dei giovani: ottimo, infatti, l’esordio del portiere De Carlo ma brillante anche la prova di Semprini. Dunque pazienza se il GhiviBorgo si è imposto sul Seravezza e ha allungato provvisoriamente in vetta.
Per gli amanti delle statistiche, invero, lo 0-0 è quasi la logica conclusione di una gara che metteva di fronte la miglior difesa del torneo, quella della Pianese con 13 reti al passivo, contro la terza, dato che l’Fc Ponsacco 1920, ne ha incassati appena tre in più. Numeri che hanno trovato conferma sull’erba sintetica di Piancastagnaio dove, per oltre quaranta minuti, non succede praticamente nulla, con le difese ad avere la meglio dei rispettivi reparti d’attacco. Poi, al 42, si accende Doveri che ruba palla a centrocampo a Simeoni, combina con Brega e si presenta palla al piede in area di rigore concludendo di poco al lato.
L’opportunità migliore per la Pianese, che al 14’ della ripresa reclama per un intervento in area di Tazzer ai danni di Bianchi, invece, arriva al 16’ con un’incornata potente e previsa di Lorenzo Benedetti su cui è strepitoso De Carlo che prima si allunga con la manona e toglie la palla dall’angolino e poi con l’altro braccio respinge a lato evitando il tap in dell’attaccante. Due minuti dopo, però, la risposta dei rossoblù è altrettanto pericolosa: su una punizione di Caciagli, Doveri spizza per Semprini che si distende in spaccata e dal limite dell’area piccola, sfiora la traversa.
Poi non succede più nulla fino al 37’ quando Grea commette il secondo fallo consecutivo sull’incontenibile Semprini (che in precedenza aveva costretto a ricorrere all’ammonizione anche Bonati), rimedia il secondo cartellino giallo e finisce anzitempo negli spogliatoi. Con l’uomo in più, l’Fc Ponsacco 1920 tenta il forcing finale alla ricerca del colpaccio, ma l’allenatore di casa Masi è saggio e al 37’ non esita a sostituire il bomber Lorenzo Benedetti per inserire un difensore in più e blindare un pari che, a quel punto, vale oro colato. Così la pressione dei rossoblù produce una sola occasione che arriva proprio sul filo del triplice fischio finale (49’) quando Zorica, smarcato in area dal solito Semprini, controlla male e consegna di fatto il pallone nelle mani di Wrobleski.

PIANESE –FC PONSACCO 1920 0-0
PIANESE: Wrobleski, Sakaj (dal 28’st Selimi), Dell’Aquila, Grea, Bonati, Simeoni, Benedetti L. (dal 37’st Gagliardi), Catanese, Buongiorno, Benedetti G. (dal 28’st Brenci), Bianchi (dal 28’st Rinaldini). A disp. Lombardini, Bernardini, Ravanelli, Di Mascio,Simoni. All. Masi.
FC PONSACCO 1920: De Carlo, Tazzer, Colombini, Mazzanti, Lici Mariani (dal 44’st Zorica), Caciagli, Castorani Doveri (dal 30’st Negri) Brega, Semprini. A disp. Bulgarelli, Gremigni, Menichetti, Caruso, Becagli, Benericetti. Calabrese. All. Colombini.
Arbitro: Arena di Torre del Greco
Note: angoli 9 a 4 per la Pianese. Al 36’ espulso Grea per doppia ammonizione. Ammonito Colombini, Mariani, Lici, Bonati e Negri.

Fonte: Ufficio Stampa Fc Ponsacco 1920

Condividi