F.C. Ponsacco 1920

Fc Ponsacco 1920, la sconfitta con la Pianese: l’analisi di Maneschi, ”dieci passi indietro”

Ponsacco, mercoledi 26 settembre 2018 – Non importa se, per quanto visto in campo, forse, il risultato più giusto sarebbe stato un pari a reti bianche. Per l’allenatore dell’Fc Ponsacco 1920 Giovanni Maneschi “con la Pianese abbiamo fatto non uno ma dieci passi indietro rispetto alle prime due uscite stagionali: sapevamo di affrontare una squadra forte e arrabbiata per la sconfitta con il Tuttocuoio ma non siamo entrati in campo con l’approccio giusto”. Fa autocritica l’allenatore rossoblù nel dopopartita della gara con la Pianese costata la prima sconfitta stagionale: “Abbiamo sbagliato tutti, io compreso – dice -: niente drammi perché siamo appena all’inizio del campionato ma è giusto riconoscere con lucidità ciò che non è andato”.
La parola d’ordine per l’allenatore rossoblù è “piedi per terra: è un requisito fondamentale per disputare un buon campionato in un girone difficile e con tante squadre agguerrite. Lo dico dall’inizio della stagione e lo ribadisco anche adesso: l’Fc Ponsacco 1920 è sicuramente una buona squadra ma al pari di molte altre. A cominciare dalla stessa Pianese che oggi ha vinto con merito lasciando in panchina un calciatore come Grea, da sempre protagonista fra i professionisti”. Non cerca attenuanti Maneschi: “L’arbitraggio? Forse ci ha un pochino innervosito ma non abbiamo perso per quello”. E sulla mancata sostituzione di Brega spiega: “E’ vero che aveva chiesto il cambio ma ad uno come Christian si rinuncia sempre malvolentieri, specie quando si è in vantaggio. Così gli ho chiesto di stringere i denti”.
Sulla stessa lunghezza d’onda capitan Gianluca Doveri: “Non abbiamo giocato al di sotto delle precedenti uscite ma in un campionato può capitare. Invece non può accadere di prendere gol su rigore a trenta secondi dalla fine del primo tempo: una squadra esperta come la nostra deve capire la situazione e riuscire ad andare al riposto in parità. Per fortuna siamo già a giovedi e domenica si gioca a Scandicci”-.Molto dispiaciuto anche Francesco Mariani: “La partita è stata brutta e avara di emozioni, molto condizionata dal vento. La Pianese ha sfruttato un episodio favorevole ma ha vinto con merito perché il calcio è questo. Una squadra con tanti elementi di personalità ed esperienza come la nostra doveva adattarsi ad un canovaccio che era necessariamente diverso da quello delle due giornate precedenti. Non lo abbiamo fatto e abbiamo perso”.

Fonte: Ufficio Stampa Fc Ponsacco 1920

Condividi