F.C. Ponsacco 1920

Il dopopartita/Maneschi: “Partita perfetta, ma ora testa alla Pianese”. Vanni: “Il gol all’esordio? Più contento per i tre punti”

Ponsacco, domenica 23 settembre 2018 – Altrochè Brega o Vanni, “se abbiamo vinto è tutto merito della Rina: è lei che in settimana mi ha suggerito la formazione che ci ha permesso di conquistare l’intera posta in palio”. Si ride e si scherza nello spogliatoio rossoblù dopo la netta vittoria e in prima fila, ovviamente, c’è mister Giovanni Maneschi, tecnico che ricorre spesso alla battuta mirata. A volte per allentare la tensione, altre per abbassare l’asticella delle aspettative ma anche semplicemente per il gusto di farsi una risata alla fine di una partita vinta e alla vigilia ricca d’insidie. “Come è stato possibile sovvertire il pronostico della Snai che dava come poco probabile la nostra vittoria? Tutto merito della Rina” ribadisce ridendo l’allenatore. E’ lei, dunque, il talismano dell’Fc Ponsacco 1920, moglie del direttore organizzativo Fabio Taccola e tifosissima rossoblù. “Per stasera si può sorridere e scherzare perchè abbiamo ottenuto una vittoria importante e meritata contro una squadra importante – dice Maneschi -, ma da domani dobbiamo pensare alla Pianese: mercoledi sarà un’altra battaglia e i risultati di oggi confermano quello che vado dicendo da diverse settimane, ossia che in questo campionato non c’è nulla di facile e scontato”. Però l’allenatore rossoblù è soddisfatto: “Ci sono state anche giocate importanti, come quella che ha portato al raddoppio, ma in generale mi è piaciuto l’approccio alla partita – ammette il tecnico – perché abbiamo fatto esattamente quello che avevamo provato in settimana: volevamo partire forte e giocare una partita molto aggressiva sui loro portatori di palla e così è stato”.Sorride anche Giacomo Vanni, in gol alla prima di campionato (domenica scorsa era assente per squalifica) nell’azione più bella della partita: “Quella rete, proprio per il modo in cui si è sviluppata la manovra, è la conferma non solo che io, Brega e Doveri possiamo tranquillamente coesistere, ma anche che possiamo farlo piuttosto bene – sottolinea l’attaccante -. Sono sicuramente felice per la prima rete con questa maglia, ma soprattutto per la vittoria: per me prima di tutto viene la squadra e l’unica cosa che m’interesa è uscire al novantesimo con i tre punti”.La chiave di volta, però, è stata in mezzo al campo dove l’ha fatta da padrone Matteo Caciagli: “Non vorrei che il risultato tragga in inganno qualcuno – sottolinea il play maker rossoblù -: l’Aglianese è un’ottima squadra, con individualità importanti soprattutto dalla cintola insù e, dunque, siamo stati bravi a farla nostra. Gli episodi, indubbiamente, ci hanno aiutato visto che siamo passati in vantaggio subito e al quarto d’ora abbiamo raddoppiato, ma dopo siamo stati bravi a gestirla non consentendogli di rientrare in partita. A centrocampo il mister ci chiede molto, ma oggi con Mariani e Castorani ce la siamo cavata egregiamente. Però niente voli pindarici: mercoledi arriva la Pianese e sarà un’altra battaglia”.

Fonte: Ufficio Stampa Fc Ponsacco 1920

Condividi